Psicologia dell’Emergenza e Psicotraumatologia

 

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

 

 X Edizione

 

Anno Accademico 2016-2017

Il Master è organizzato dall’Università LUMSA in convenzione con il Consorzio Universitario Humanitas 

e con la collaborazione scientifica di AIGESFOS, SIPEM Società scientifica: Società Italiana Psicologia dell’Emergenza Società Scientifica, Università Cattolica del Sacro Cuore: Istituto di  Psichiatria e Psicologia e Associazione Psicologi per i Popoli

 

DIRETTORE: Prof. Pietro Bria, Prof. Andrea De Dominicis

COORDINATORE: Dott. Antonio Attianese

COMITATO SCIENTIFICO: Prof. Pietro Bria, Dott. Michele Cusano, Prof. Nino Dazzi, Prof.ssa Annamaria Giannini, Prof. Luigi Janiri, Dott. Angelo Napoli, Dott. Luigi Ranzato, Prof. Giuseppe Ruggeri.

PROFILO PROFESSIONALE

L’Esperto in Psicologia dell’Emergenza e Psicotraumatologia è capace di effettuare procedure (triage, piani di intervento, etc.) e interventi di sostegno psicologico (colloqui clinici, defusing, debriefing, etc.) nei seguenti ambiti:

• Emergenze ospedaliere (pronto soccorso, rianimazione, medicina di urgenza, piastra chirurgica, trapianti, etc.)

• Emergenze quotidiane (incidenti della strada, eventi con impatto sulla sicurezza collettiva o sull’ordine pubblico, etc.)

• Maxi-emergenze (terremoti, alluvioni, etc.)

• Psicotraumatologia (eventi critici individuali)

 

OBIETTIVI DEL MASTER

Il Master si propone di offrire conoscenze e strutturare competenze rispetto a:

• metodologie e procedure della psicologia dell’emergenza relativamente a specifici contesti (maxi-emergenze, ospedali, etc.)

• metodologie di valutazione psicologica delle reazioni e dei disturbi risultanti dall’esposizione a eventi critici e stesura di relazioni peritali relative al danno psichico subito dalla vittima

• interventi di prevenzione e di sostegno psicologico alla vittima, ai superstiti, ai parenti e ai soccorritori

• gestione della comunicazione interpersonale e istituzionale all’interno di scenari critici

• gestione dei gruppi e delle dinamiche di gruppo

• utilizzo delle principali tecniche di pronto intervento psicologico e conoscenza delle principali  tecniche utilizzabili nelle situazioni di stress e di PTSD

 

CONTENUTI DEL MASTER

I contenuti del Master riguarderanno 4 aree correlate ma distinte: 1) Psicologia dell’emergenza; 2) Psicotraumatologia; 3) Psicologia delle urgenze in ambito ospedaliero; 4) Psicologia, Ordine Pubblico e Sicurezza

 

PROGRAMMA

 

Psicologia dell’emergenza

Contenuti didattici

Fondamenti di Psicologia dell’emergenza

Ambiti ed obiettivi della Psicologia dell’emergenza

La normativa relativa all’intervento psicologico nelle emergenze

Gli scenari delle emergenze collettive (Naturali, Antropiche, Sociali) ed individuali

Linee guida per la gestione dei servizi di assistenza psicosociale alla popolazione colpita dall’evento

Modelli per la pianificazione dell’intervento in situazioni di maxi–emergenza

Attivazione e ripristino delle reti sociali di supporto

 

Risposte psicologiche della vittima

Traumatizzazione diretta

Le fasi della risposta collettiva alla calamità e quelle della risposta individuale

Effetti a breve, medio, lungo termine delle emergenze collettive ed individuali

Le fasce di popolazione a rischio

 

Risposte psicologiche del soccorritore

Traumatizzazione vicaria e burnout

Fattori di rischio e di protezione del soccorritore

Resilienza e stili di coping dell’operatore

Stress management del soccorritore

 

Assessment in emergenza

Valutazione dell’impatto psico-sociale di eventi critici

Triage psicologico

Primo colloquio in emergenza

 

La comunicazione in contesti di emergenza

Linee guida per la comunicazione di crisi

La comunicazione del decesso

La comunicazione di bad news

La comunicazione in situazioni di crisi: materiali informativi, incontri informativi/formativi

 

L’intervento in ambito internazionale

Le maxi-emergenze nei contesti internazionali

Le emergenze post-conflitto

 

Strumenti operativi forniti

 

Procedure e criteri di Triage in emergenza

Tecniche di intervento individuale: Counselling di crisi

Tecniche di intervento individuale: Colloquio in emergenza

Tecniche di intervento individuale: Primo soccorso psicologico

Tecniche di intervento di gruppo: Defusing

Tecniche di intervento di gruppo: Debriefing

Tecniche di intervento di gruppo: Gruppi di auto–aiuto

Tecniche di intervento di gruppo: Stress Inoculation Training

Buone pratiche nella comunicazione del decesso

Buone pratiche nella comunicazione di bad news

Procedure e criteri di realizzazione di materiali informativi

Procedure e criteri di realizzazione di incontri psico-educativi e di incontri informativi/formativi

 

Psicotraumatologia

Contenuti didattici

Teoria e clinica delle risposte post–traumatiche

Trauma e memoria

Traumi e attaccamento

Dissociazione

Categorie diagnostiche ufficiali: DAS, DPTS, Disturbo psicotico breve, Disturbi dell’adattamento

Categorie diagnostiche non ufficiali: DPTS complex, DPTS sottosoglia, altri disturbi connessi ai traumi

Disturbi post-traumatici in età evolutiva

Il lutto e la perdita

I meccanismi di difesa

I fattori di rischio e di protezione

La comorbilità

 

La valutazione diagnostica degli esiti di esposizione ad evento critico

La psicodiagnostica del PTSD

La psicodiagnostica del DAS

La psicodiagnostica del Disturbo di adattamento

La valutazione del Danno psichico

La valutazione del Danno morale

La valutazione del Danno esistenziale

 

Strumenti operativi forniti

Fondamenti di terapia cognitivo–comportamentale

Fondamenti di EMDR nella traumatizzazione acuta e cronica

Fondamenti di EMDR nella traumatizzazione vicaria

Strategie di intervento con persone immigrate vittime di tortura

Strategie di intervento con persone vittime di violenza nelle relazioni intime e familiari

Procedure e criteri di elaborazione di relazioni peritali ai fini del risarcimento di danno psichico, danno morale e danno esistenziale

 

Psicologia delle urgenze in ambito ospedaliero

Contenuti didattici

Le emergenze in ambito ospedaliero

La diagnosi nei contesti di urgenza ospedaliera

Reazioni psicologiche al lutto improvviso in ambito ospedaliero

Dinamiche tra paziente e personale sanitario: il ruolo dello psicologo

La maxi-emergenza ospedaliera: il PEIMAF

L’intervento psicologico nelle Sale operatorie

L’intervento psicologico in Pronto Soccorso

L’intervento psicologico nelle emergenze in Anestesiologia e Rianimazione

L’intervento psicologico nel paziente con politrauma

Il trapianto degli organi e l’assistenza psicologica

L’intervento psicologico nelle dipendenze patologiche: tossicodipendenza e alcolismo

L’intervento psicologico nelle nuove dipendenze: internet, gioco d’azzardo, cyber bullismo

Strumenti operativi forniti

Tecnica del colloquio nei contesti di urgenza ospedaliera

La comunicazione del decesso in ambito ospedaliero

La gestione del paziente aggressivo

Lineamenti di terapia farmacologica in emergenza

La crisi suicidaria: presa in carico e modelli di intervento

L’accompagno alla donazione di organo

Il trattamento dell’anoressia in condizioni di emergenza

Il trattamento delle urgenze in gravidanza e nel puerperio

 

Psicologia delle Emergenze Quotidiane: Operatori dell’emergenza, Ordine Pubblico e Sicurezza

Contenuti didattici

  • Gli eventi critici di servizio per gli operatori dell'Emergenza;
  • Vittimizzazione diretta, per confronto emotivo e di prossimità;
  • L'identità di ruolo degli Operatori dell'Emergenza;
  • La fenomenologia dello stress traumatico negli Operatori dell'Emergenza;
  • I fattori di vulnerabilità traumatica negli Operatori dell'Emergenza;
  • La tutela giuridica delle Vittime istituzionali del dovere;
  • Normativa di riferimento e problematiche applicative per la valutazione dei disturbi psichici post-traumatici;
  • Il Peer Support e il contributo dei Pari negli interventi psicosociale a favore degli Operatori dell'Emergenza;
  • Vincoli, limiti e potenzialità di un Programma di Peer Support;
  • Il fenomeno suicidario nell'ambito del Law Enforcement;
  • Le strategie d'intervento in prevenzione primaria, secondaria e terziaria;
  • Resilienza e crescita post-traumatica negli Operatori dell'Emergenza;
  • Strategie comunicative nell’ordine pubblico
  • Tecniche di gestione della comunicazione negli eventi di massa
  • Ordine pubblico: coordinamento e strategie
  • Gli incidenti della strada

Strumenti operativi forniti

  • Strategie di progettazione di un Programma di Peer Support;
  • Riconoscimento negli operatori dell'Emergenza degli indicatori di "blocco post-evento critico";
  • Linee Guida per la stesura della relazione tecnica sul danno psichico nelle vittime istituzionali del dovere;
  • Strategie per l'attivazione di un Gruppo di auto/mutuo aiuto per gli Operatori dell'Emergenza.

Orientamento e Diritto del Lavoro

•  Evoluzioni del mercato del lavoro giovanile e internazionale

•  Nuovi strumenti legislativi di politiche attive

•  Creazione di impresa e auto impiego

•  Skill di placement individuale (elaborazione CV, tecniche colloquio di selezione etc...),

•  La formazione continua.

DOCENTI

I docenti sono professori universitari e professionisti esperti di psicologia, psicotraumatologia, psichiatria, psicoterapia e testimonial dei contesti specifici: Prof.ssa Anna Costanza Baldry (LUMSA); Prof. Pietro Bria (Direttore Istituto di Psichiatria e dei Servizi di Consultazione Psichiatrica - Policlinico A. Gemelli); Dott.ssa Lucia Bernardini (Psicologa, Psicoterapeuta); Dott.ssa Flaminia Alimonti (Psichiatra, Psicoterapeuta); Dott.ssa Rosaria Calia (Policlinico A. Gemelli di Roma); Prof. Michele Cusano (Univ. Di Trieste - Docente SIPEM Società Scientifica); Dott. Nicolò Marcello D’Angelo (Questore di Roma); Prof. Mario Fulcheri (Presidente del Corso di Laurea Dipartimento di Scienze Psicologiche, della salute e del territorio - Uni. di Chieti), Dott. Luciano Fargnoli (Psicologo, Criminologo, Psicoterapeuta Psicodinamico); Prof.ssa Annamaria Giannini (Ordinario di Psicologia Università La Sapienza); Dott.ssa Nora Habed (Psicologa, Psicoterapeuta); Prof. Luigi Janiri (Docente di Psichiatria LUMSA e UCSC di Roma); Dott. Luigi Lucchetti (AIGESFOS); Dott. David Martinelli (Policlinico A. Gemelli di Roma); Dott.ssa Giada Maslovaric (Psicoterapeuta - Esperta in Emdr); Dott.ssa Laura Monti (Psicologa - Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma); Dott. Lorenzo Mosca (Psichiatra, Ricercatore del progetto Together with VI.TO.); Dott. Angelo Napoli (Psicologo Psicoterapeuta Docente SIPEM Società Scientifica); Prof. Aureliano Pacciolla (LUMSA); Prof. Luca Pezzullo (Docente Facoltà Psicologia Università di Padova); Dott.ssa Enrica Pedrelli (Psicologa, psicoterapeuta, Sipem Emilia Romagna); Dott.ssa Maria Puliatti (Psicologa e Psicoterapeuta, Esperta Psicoterapia senso-motoria); Dott. Luigi Ranzato (Psicologo Psicoterapeuta Docente Ass. Psicologi per i Popoli - Federazione - già Presidente Ordine Nazionale degli Psicologi); Dott. Raffaele Rossetti (Psichiatra, Psicoterapeuta); Prof. Fabio Sbattella (Docente Psicologia dell’Emergenza UCSC di Milano); Dott. Roberto Sgalla (Polizia di Stato); Dott.ssa Anna Sozzi (Psicologa, psicoterapeuta, Sipem Emilia Romagna);  Dott.ssa Berardina Valeri (Psicologo Psicoterapeuta Docente SIPEM Società Scientifica); Prof. Andrea Volterrani (Docente Università di Roma Tor Vergata).

                                                                                                                                     

METODOLOGIE ATTIVE

Esercitazioni: gli allievi si eserciteranno nell’acquisizione di tecniche di sostegno psicologico nelle situazioni di emergenza.

Project Work: gli allievi elaboreranno il materiale didattico fornito dai Docenti-Tutor e individueranno specifiche modalità procedurali di interventi psicologici.

Consulenza: il Direttore e i docenti responsabili effettueranno, previo appuntamento, delle consulenze in piccoli gruppi.

 

TIROCINIO-STAGE

Attraverso il tirocinio le conoscenze/competenze teoriche vengono sperimentate in contesti reali dove vengono svolte attività inerenti i contenuti didattici del Master.

Per lo svolgimento dell’esperienza di tirocinio, il Master vanta numerosi Enti già convenzionati.

Alcuni Enti convenzionati sono il Pronto Soccorso-DEA-II livello del Policlinico Gemelli di Roma, Associazione Psicologi per i Popoli- Abruzzo, Dipartimento Regionale Protezione Civile di Enna, etc.

A partire dal particolare interesse dei singoli allievi, è inoltre possibile proporre la stipula di ulteriori convenzioni a entità, dagli stessi individuate, che operano negli ambiti oggetto della didattica.

SEDE

Roma - Aule del Consorzio Universitario Humanitas

STRUTTURA

• Numero partecipanti: min 15 (salvo deroghe) e max 50

• Monte ore: 1.500 ore

• Teoria ed Esercitazioni: 400 ore

• Project Work: 200 ore

• Tirocinio: 325 ore

• Coaching on line: 50 ore

• Altre metodologie didattiche: 450 ore

• Verifiche a risposta multipla in itinere e tesi finale di specializzazione: 75 ore

 

PERIODO

Inizio lezioni: Gennaio 2017

Durata: Gennaio - Dicembre 2017

 

ORARIO

Venerdì e sabato ore 9,00 - 18,00/ domenica ore 9,00 – 13,00

FREQUENZA

1Week-end al mese (Venerdì, Sabato e Domenica) + una settimana intensiva a Luglio e una a Settembre

TITOLO RICHIESTO

Laurea magistrale o specialistica in Psicologia

L’iscrizione è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di Laurea, Master, Corsi di Perfezionamento, Scuole di Specializzazione e Dottorati.

L’ammissione avverrà sulla base della dichiarazione del possesso dei titoli.

OPEN DAY

Sono previsti due Open Day, con partecipazione facoltativa e gratuita, nelle giornate del 23 Settembre 2016 dalle ore 10 alle 12 e del 25 Novembre 2016 dalle ore 10 alle 12, durante i quali saranno fornire tutte le informazioni richieste.

In alternativa, si possono consultare le F.A.Q. sulla sezione del sito www.consorziohumanitas.comrelativa al master.

Per partecipare all’Open Day è necessario inviare una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando i dati anagrafici, il Master e la data prescelti.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Per iscriversi al Master occorre:

  1. 1.www.lumsa.it/master Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  2. 2.Ricevere una e-mail di idoneità, e il relativo modulo di iscrizione, dalla segreteria del Consorzio, entro 5 giorni dall’invio della domanda di preiscrizione
  3. 3.Consegnare a mano o inviare per posta a mezzo raccomandata a/r, entro 15 giorni dalla ricezione dalla comunicazione di idoneità, la domanda di iscrizione e gli allegati all’indirizzo: Consorzio Universitario Humanitas, via della Conciliazione n. 22 – 00193 Roma

La documentazione da allegare alla domanda di iscrizione è la seguente:

  • 1 fototessera
  • 1 marca da bollo da 16,00
  • Documento di riconoscimento e codice fiscale
  • Copia del certificato di laurea debitamente sottoscritto
  • CV
  • Copia del bonifico della tassa di iscrizione
  • Copia della registrazione sul sito LUMSA

 

QUOTA DI ISCRIZIONE E MODALITà DI PAGAMENTO

Costo: € 3.200,00 pagabili in 4 rate.

I rata: € 600,00 contestuale all’iscrizione versata sul c/c della LUMSA e rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master

II rata: € 900,00 (entro il 28.02.2017) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas

III rata: € 900,00 (entro il 31.05.2017) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas

IV rata: € 800,00 (entro il 30.09.2017) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas

In caso di rinuncia lo studente è tenuto a pagare l’intero ammontare della quota.

Il pagamento della II, III e IV rata va effettuato tramite versamento o bonifico bancario su:

c/c intestato a Consorzio Universitario Humanitas presso

BANCA POPOLARE DI BERGAMO - Agenzia di Via di Porta Castello - Roma

Codice IBAN IT04 J054 2803 2080 0000 0006 334.

Causale Versamento: Cognome e Nome allievo Master Universitario di II livello in Psicologia dell’Emergenza e Psicotraumatologia - A.A. 2016-17 - Rata…- Sede…

Le copie delle ricevute dei bonifici effettuati devono essere consegnate a mezzo mail alla Segreteria del Consorzio Universitario Humanitas.

L’esame finale per il conseguimento del titolo del Master Universitario dovrà essere sostenuto entro e non oltre Marzo 2017, previo accertamento del possesso di tutti i requisiti di idoneità.

RICONOSCIMENTI

• 60 Crediti Formativi universitari

• Titolo di Master universitario di II livello in Psicologia dell’Emergenza e Psicotraumatologia

 (frequenza non inferiore all’80% delle lezioni)

INFORMAZIONI

Consorzio Universitario Humanitas

Via della Conciliazione 22 - 00193 Roma

Tel. 06.3224818

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.consorziohumanitas.com

 

Ricerca